News

Elefanti assassini terrorizzano il Nepal

immagine

ITHARI, Nepal —  Gli elefanti selvaggi stanno terrorizzando il Nepal orientale. Una donna di 37 anni è morta calpestata domenica sera, mentre tornava a casa dopo aver raccolto legna da ardere nella foresta. Negli ultimi 15 giorni, la stessa sorte è capitata ad altre nove persone.

L’ultimo incidente è avvenuto nei pressi della cittadina di Ithari nel Nepal orientale, vicino al confine con l’India. Lila Bahadur Pandey stava tornando a casa dopo aver raccolto legna da arfere nella foresta di Taltalaiya, quando si è imbattuta nel gigantesco pachiderma che l’ha calpestata senza lasciarle scampo.
 
Altri incidenti sono avvenuti nella stessa zona nelle scorse settimane. Una persona è stata uccisa a Kerbari, e otto – tra cui due bambini piccoli – vicino a Sunsari, dove gli elefanti selvatici hanno saccheggiato i villaggi di Paanchkanya, Dharan, Pakali, Hansposa e tutta la foresta di Itahari.
 
Le notizie parlano di due dozzine di elefanti fuggiti dalla Parsa Wild Life Reserve, che hanno distrutto le coltivazioni e terrorizzato gli abitanti del distretto del Sarhahi.
 
Ora, questa gente è costretta a vegliare di notte sul paese con falò e torce per tenere lontano i pachidermi. E minaccia le autorità: se non faranno qualcosa per risolvere la situazione, si troveranno costretti ad uccidere gli elefanti.
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close