News

Valsassina: crollo di massi sul piazzale di Balisio

Il sasso caduto nel piazzale di Balisio
Il sasso caduto nel piazzale di Balisio (Photo G. Acquistapace)

BALLABIO, Lecco — E’ piombato, nel buio, in mezzo al piazzale del benzinaio, schizzando proiettili di roccia sulle auto di passaggio. Il masso di circa due metri cubi è precipitato a Balisio, dalla parete della Grignetta che sovrasta l’arteria stradale della Valsassina. Enorme spavento e nessun ferito, ma solo per miracolo.

Erano le 20.15 di lunedì sera quando è avvenuto il crollo, si presume da un’altezza di qualche centinaio di metri. I pezzi di roccia arrivati a terra sono stati tre, uno nel piazzale davanti al bar, uno nel bosco e uno nel prato. Quello caduto sul piazzale ha scagliato frammenti su due pompe di benzina e ha danneggiato un’auto di passaggio, rompendole un fanale e uno specchietto.

“Sembrava fosse scoppiata una bomba” hanno detto le persone di passaggio in quel momento, tra le quali c’era anche un camionista che voleva dormire proprio nel piazzale con il suo automezzo. “E’ un miracolo che sia successo dopo l’orario di chisura – hanno aggiunto -. Il massi è piombato proprio davanti al bar”.

Lo spavento è stato enorme e immediatamente sono state avvertiti le autorità locali, arrivate sul posto con la polizia e i vigili del fuoco, che hanno monitorato la parete per tutta la notte. Fortunatamente, nessun altro crollo ha seguito il precedente e gli esperti hanno escluso la probabilità di altre frane in questi giorni.

Per precauzione, tuttavia, l’area è stata transennata e chiusa al pubblico. Il distributore riaprirà solo quando la situazione sarà sotto controllo e il versante sarà messo in sicurezza, probabilmente la settimana prossima.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close