NewsRicerca

Ascoltare la roccia e prevenire le frane: il Politecnico controlla il San Martino

sensori su lecco
Sensori su lecco (Photo Cristian Galperti, Politecnico di Milano Polo di Lecco)

Un sistema unico e innovativo per la prevenzione delle frane e dei dissesti idrogeologici. Ecco cosa sta sperimentando il Politecnico di Milano, Polo di Lecco sul San Martino, la montagna che si affaccia sulla città, dove moltissimi metri cubi di roccia sono a rischio di crollo. Dal 30 aprile, una rete di sensori speciali, sensibili alle emissioni microacustiche della parete e installati lassù dagli alpinisti dei Ragni di Lecco, trasmette dati in tempo reale sulle spaccature rocciose a rischio di crollo. Il progetto, coordinato da Cesare Alippi, fa parte del progetto strategico di ateneo Prometeo con il supporto della Provincia. Tutto nel videoservizio di Montagna.tv.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close