Film

Piantoni in Presolana sulle orme del padre

immagine generica

Roby Piantoni sale, trent’anni dopo, la via aperta sulla parete Nord della Presolana da suo padre Livio e altri tre bergamaschi nel 1978. Le immagini delle due salite si alternano, tra ricordi chiacchierate, creando un’atmosfera surreale, ironica e allo stesso tempo mozzafiato. Ecco alcuni spezzoni di "Quelli che stanno a Nord", il film prodotto da Lab 80 film con Vertical Orme e Fancy Mountain.

La Nord della Presolana si erge sopra Colere, paese natale di Livio e Roby piantoni. L’idea del film nasce dopo aver ritrovato, casualmente, il filmato di 40 minuti girato da Livio, guida alpina, al momento dell’apertura della via che è considerata una delle più difficili della Presolana ed è stata ripetuta pochissime volte. Il figlio Roby, nell’agosto del 2008, l’ha liberata davanti alle telecamere insieme a Yuri Parimbelli, altro noto alpinista bergamasco e guida alpina.

Livio Piantoni è morto a soli 29 anni sulle Ande, durante la salita al Pukajirka in un tragico incidente nel quale persero la vita anche Nani Tagliaferri e Italo Maj. Il figlio Roberto è scomparso la mattina del 15 ottobre durante la scalata dello Shisha Pangma, montagna tibetana di 8.027 metri.

Il promo del film

Estratto del video del 1978

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close