News

Il nord Italia sotto scacco bianco

immagine

MILANO — Continua a nevicare sul nord Italia. Situazione critica in Lombardia. E come sempre ad andare in tilt è la rete dei trasporti. Malpensa e Linate lavorano ad operatività ridotta, lo scalo di Orio al Serio (BG) è chiuso mentre i treni viaggiano con ore di ritardo. E sulla rete stradale i disagi sono innumerevoli. 

Piemonte e Liguria non se la passano meglio. Nevica ininterrottamente da 24 ore. L’intensità della perturbazione è aumentata nella serata di ieri, e fino a questa sera non si prevedono miglioramenti.

Autostrade per l’Italia comunica il divieto di circolazione ai mezzi pesanti sulla rete autostradale ligure e piemontese. E alla frontiera di Ventimiglia sono circa 700 i tir fermi da ieri sera. Le autorità francesi hanno vietato loro la circolazione per lo stesso motivo.

Ma questa volta l’eccezionale perturbazione non sembra infastidire più di tanto la popolazione. Si dice "far di necessità virtù", ed ecco che questa mattina ai lati delle strade le macchine in sosta si contavano innumerevoli. La gente si spostava a piedi. Naturalmente in mezzo alla sede stradale dati i marciapiedi impraticabili.

Ciò ha favorito la viabilità che, salvo per qualche sporadico tir di traverso, sulle strade a scorrimento veloce e sulle statali si è rivelata scorrevole. Almeno nella provincia lecchese e bergamasca, dove il lavoro peraltro scarso degli spazzaneve, non è sufficiente a tenere testa ai fiocchi che scendono copiosi.

E le previsioni parlano chiaro: fino a sabato sera nessun miglioramento. Mentre il sud Italia si crogiola dinnanzi ad un graduale rialzo termico, al nord non resta che calzare gli scarponi e armarsi di pala. E di tanta pazienza. 

Massimiliano Meroni

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close