Benessere e Wellness

Merano: bagni di mela e di vino

immagine generica

L’Alto Adige. Le tradizioni, i prodotti e i sapori di questa bellissima terra sono protagonisti dei bagni e dei trattamenti delle terme di Merano. Esperienze uniche, come il "bagno di Sissi", in una tinozza colma di siero di latte, oppure i bagni di tisane a base di erbe locali. Se piace il vino, si potrà provarlo nella sua inedita versione di prodotto di bellezza, oltre che sorseggiarlo.

Le terme di Merano erano frequentate dagli imperatori Asburgici e dalla nobiltà già a fine ‘800, per l’effetto benefico dell’acqua e per lo straordinario paesaggio. All’antico splendore dei luoghi si aggiunge oggi l’ingegnosità moderna del design.

La struttura termale infatti, è un vero gioiello architettonico, il cui cuore è costituito da un imponente cubo di vetro e acciaio. Il tutto è circondato da un ampio parco, in parte riservato agli ospiti delle Terme e in parte accessibile a tutti.

E all’interno non finiscono le sorprese. Venticinque diverse vasche, di cui 12 esterne (aperte solo d’estate), saune, bagni di fieno, trattamenti per il corpo e massaggi di vario tipo.

Ma quello che caratterizza davvero le Terme di Merano sono gli esclusivi bagni di benessere. Eccellenti come cure di bellezza i bagni all’aroma di mela, al latte e miele. E il bagno oleoso alla panna, durante il quale si può gustare un drink allo yogurt. Oppure c’è il bagno ai boccioli di rosa, che si accompagna con lo spumante, rigorosamente altoatesino.

Se invece vi fermate alle terme dopo una bella giornata trascorsa a camminare in montagna o sulle piste da sci, ideali i bagni che rilassano la muscolatura contratta o sotto sforzo. Il bagno di decotto di erbe dell’Alto Adige, al ginepro o al pino mugo nella vasca sonora con fototerapia. Altrimenti potrete provare a rilassarvi avvolgendovi nella lana di pecora, nel fieno o nelle sabbiature.

Volete ringiovanire? Alle Terme di Merano a quanto pare ci si prova, con il bagno oleoso ai vinaccioli accompagnato da un bicchiere di succo d’uva, oppure con un bagno al vino, durante il quale è doveroso provare i deliziosi prodotti enologici della regione.   

La struttura è aperta 365 giorni all’anno, dalle 9 alle 22. Per i bambini è a disposizione uno spazio giochi aperto dalle 9 alle 18 e all’interno si trova anche un caffè e un ristorante. Il prezzo d’ingresso è di 8,50 euro per 2 ore, di 11,50 per il giorno intero, e comprende l’accesso alle piscine senza cure di bellezza. Se si sceglie invece un pacchetto di trattamenti,i costi possono variare molto, dai 63 euro ai 190 euro. Ma si può liberamente decidere di comporre la propria scaletta come più si preferisce, dal momento che ogni trattamento ha un prezzo singolo.

Valentina d’Angella

 

documentprint mail-to

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close