Film

El Capitan, di Fred Padula

immagine generica

documentprint mail-to

La storia di quattro scalatori sulla più famosa big wall del mondo. La pellicola è una straordinaria rappresentazione dell’alpinismo acrobatico statunitense sulla vertiginosa parete di El Capitain, nella Yosemite Valley in California.

Di lei hanno scritto: "Il mattino dopo vedo finalmente la montagna dei miei sogni, El capitan, giallo dorato, gigantesco, semplicemente bello. Che colori! Siamo seduti sulle sponde del Merced River, i piedi nell’acqua e facciamo colazione. Enormi sequoie, verdi e vive oppure scheletri carbonizzati dai fulmini, si ergono verso l’alto. Poi è solo il cielo azzurro e l’infinito della parete di granito dorato. Se questo è oro, allora ogni arrampicatore è un re."

E ancora: “fermiamo l’auto all’ingresso della Valle, di colpo, perchè nell’oscurità si profila, immensa, a sinistra, rischiarata dalla luce lunare, una parete enorme: El Capitan. Non c’è dubbio è lei, la più famosa big wall del mondo. E’ bellissima, restiamo senza fiato, così ad osservarla in silenzio, per minuti, sussurrando solo: “E’ bellissima”.

Nel film El capitan è l’assoluta protagonista. Le immagini ritraggono quattro forti scalatori che si destreggiano sulla parete, mostrando tutta la loro audacia, tecnica e classe.

“El Capitan” è un film che a ragione rientra tra i capolavori del cinema di montagna. Vinse il Gran Premio Città di Trento Genziana d’oro nel 1978. Il regista di questo film tuttavia non sembra essere specializzato in film sull’alpinismo. Al contrario, “El Capitan” rappresenta l’eccezione della sua filmografia. Fred Padula è nato nel 1937 a Santa Barbara in California e ha intrapreso studi universitari interessandosi di cinema, fotografia, musica e geografia. Come regista si è aggiudicato un premio al Festival di San Francisco. Tiene corsi universitari ed espone personali di fotografia.

Elisa Lonini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close