News

Bolletta telefonica astronomica: e l’alpino finisce in tribunale

8 gennaio 2006 – Avrebbe speso più di tremila euro in telefonate personali dal cellulare di servizio. Per questo un alpino del quinto reggimento di Vipiteno è stato rinviato a giudizio con l’accusa di peculato militare aggravato e continuato.

 

Secondo l’accusa il militare in ferma prolungata, un 28enne originario di Palermo, avrebbe usato il cellulare di servizio in dotazione all’Esercito per chiamate private (anche internazionali) riuscendo a spendere in una settimana 3.736 euro di bolletta.

 

L’uomo dovrà ora comparire il 9 febbraio davanti al tribunale militare di Padova. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close