News

Alpinismo: Lafaille in difficoltà sul Makalu

28 dicembre 2005 – Non è andato a buon fine il tentativo di Jean-Christophe Lafaille,  uno degli alpinisti più famosi al mondo, di raggiungere quota 7.400 metri su Makalu per Natale. Le sue condizioni fisiche, non buone, gli hanno impedito di salire oltre i 7.100 metri.

L’alpinista francese (nella foto al campo base) sta tentando una scalata solitaria in condizioni invernali su uno degli ottomila più difficili dell’Himalaya. Il Makalu, con i suoi 8.481 metri di altezza.

Lafaille ha trascorso gli ultimi due giorni facendo su e giù dai campi alti della "montagna nera" per rifornirli di viveri e materiale. In attesa dell’attacco finale.

Jean Christophe Lafaille è nato il 31 marzo 1965 a Gap (Francia). Guida Alpina, insegna l’alpinismo presso la rinomata Scuola nazionale di sci e di alpinismo di Chamonix. Interminabile l’elenco delle sue imprese alpinistiche. Il Makalu sarebbe il suo dodicesimo "ottomila". E non si contano le salite alle più prestigiose vette europee, nell’Oberland Bernese, al Monte Bianco, alle Grandes Jorasses.

Epici i suoi concatenamenti. Da solo e in 15 giorni, Eiger, Cervino e Grandes Jorasses. Sempre in solitaria e in meno di 4 giorni Gasherbrum I e Gasherbrum II, senza ossigeno e senza sosta intermedia al campo base.

Massimiliano Meroni

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close