News

Le montagne nella morsa del gelo. Record in Veneto: – 23

19 dicembre 2005 – Una forte ondata di gelo ha colpito questa mattina la provincia di Perugia, dove comunque non si segnalano problemi per la viabilità. La polizia stradale invita alla prudenza per il rischio ghiaccio.

 

Questa mattina le temperature precipitate, soprattutto sulle montagne. Sul valico di Colfiorito, al confine fra Umbria e Marche, si registrano 12 gradi sottozero. Mentre stanotte nel capoluogo umbro la temperatura minima ha toccato i -6, una delle piu’ basse d’Italia.

 

A Gubbio tetti imbiancati dalla neve. E imbiancate anche le pendici del monte Ingino, dove nei giorni scorsi è stato allestito l’albero di Natale più grande del mondo.

 

Il record delle temperature più basse della giornata spetta però al Veneto. Stanotte il termometro è sceso fino a -23 gradi al rifugio Marcesina (1.310 m.), sull’altopiano vicentino di Asiago. E tutta l’area montana ha registrato minime abbondantemente sotto la media, con scarti inferiori fino a 10-12 gradi. A Passo Cimabanche, sopra Cortina d’Ampezzo, la temperatura e’ scesa fino a -21. Sottozero e di parecchio anche le città di pianura.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close