News

India, esplosione in miniera: 50 minatori uccisi dal gas

immagine

NUOVA DEHLI, India — Oltre 50 minatori indiani potrebbero essere morti in seguito a un’esplosione e al successivo crollo in una minera di carbone nel distretto di Dhanbad.dello stato di Jharkhand. 

La miniera è situata parte nord-orientale dell’India. Ignote per ora le cause della tragedia. "Non sappiamo esattamente cosa abbia provocato l’esplosione e l’incendio. Forse una fuga di gas” ha detto alla stampa un agente della polizia. 
 
Diversa la versione dei funzionari dello Stato. Secondo cui, 57 minatori erano entrati nel pozzo quando un’esplosione, provocata per aprire una nuova zona di scavi, ha provocato il crollo del soffitto e la fuoriuscita di gas metano letale, ha detto un funzionario.
 
"E’ una situazione senza precedenti e le chance di trovare sopravvissuti sono pari a zero", ha detto alla Reuters Partha Bhattacharya, presidente della Bharat Coking Coal Limited, che gestisce l’impianto per conto dello Stato.
 
"I minatori lavoravano ad una profondità di 460 metri quando l’esplosione e la fuga di gas ha ridotto il livello di ossigeno quasi a zero", ha aggiunto Bhattacharya.
 
I soccorsi sono cominciati nella notte. Ma i soccorritori sono riusciti a scendere soltanto di tre dei 18 livelli della miniera. I 54 minatori dispersi sarebbero rimasti intrappolati nell’ultimo livello.
 
Un incendio, provocato dall’esplosione, ha reso l’opera di soccorso ancora più difficile.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close