News

La Thuile, falso sequestro di coca: assolti 5 finanzieri

28 ottobre 2005Assolti perchè "il fatto non costituisce reato". E’ questa la sentenza emessa dal giudice Maurizio D’Abrusco nei confronti di cinque finanzieri in servizio alla caserma di Entreves, in Val d’Aosta. I finanzieri erano accusati di falso materiale e ideologico e materiale, commesso da un pubblico ufficiale in atti pubblici.

 

E invece Claudio Soro, Diego Scida, di 30 anni, Davide Marchi (32), Luca De Grado (26), Paolo Esposito (26) e Corrado Ferraro (46) sono stati assolti. Secondo la pubblica accusa, i cinque finanzieri avevano partecipato a inscenare un falso sequestro di cocaina a La Thuile.

 

Il giudice, al contrario, ha  ritenuto che gli imputati abbiano eseguito un ordine ricevuto da un superiore nell’ambito di un’indagine. Per la stessa vicenda l’ex comandante della stazione, il tenente Alessandro iezzi, ha patteggiato un anno e sei mesi di carcere con la condizionale. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close