News

Salerno, pianta canapa indiana sui monti: arrestato

17 ottobre 2005 – Il furbacchione l’aveva tentata. Ma i carabinieri, anche stavolta, non si sono fatti beffare e hanno sequestrato una grossa piantagione di canapa indiana nel cuore del Parco nazionale del Cilento, in provincia di Salerno.

 

alburniI militari hanno individuato sui monti Alburni (nella foto) una grande area in cui sono state rinvenute ben 147 piante di canapa indiana per il peso complessivo di 87mila chilogrammi. Nel corso dell’operazione è stato arrestato il pluripregiudicato, Antonio Aurilia, di 47 anni, di Serino, sorpreso mentre caricava a bordo del proprio fuoristrada le piante di canapa.

 

L’uomo, fingendosi agricoltore, si recava da diversi giorni sulla montagna per "curare" la piantagione collocata in una zona inaccessibile se non da un esperto montanaro. Per individuare la piantagione è intervenuto un elicottero dei carabinieri che dall’alto ha coordinato l’intera operazione.

 

Aurilia, è ritenuto dalle forze dell’ordine uno dei più grossi produttori di canapa indiana della Campania.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close