News

Lezioni di carattere: manager russi spediti in cima all’Elbrus

immagine

SAN PIETROBURGO, Russia — Si lamentano i manager italiani, per troppo stress. Se però sapessero quel che accade in Russia, farebbero carte false per restare nel nostro paese. Sì perchè alcune aziende di San Pietroburgo hanno deciso di spedire una dozzina di manager a scalare l’Elbrus (la montagna più alta del Caucaso, con i suoi 5642 metri). Obiettivo: formargli il carattere.  

L’originale trovata promozionale si chiama "in cima al successo". E intende lanciare una sfida alla classe dirigenziale per vedere "fino a che punto i manager del giorno d’oggi sono pronti ad imparare, fin dove arriva la loro ambizione al di là del lavoro, e se hanno i piedi per terra”. 
 
I dirigenti-alpinisti della spedizione saranno una dozzina, tutti volontari. La scalata all’Elbrus non presenta notevoli difficoltà tecniche, ma si tratta comunque di una prova impegnativa. Soprattutto considerando che alcuni di loro sono completi neofiti dell’alpinismo. E che si spingeranno a una quota considerevole. Ad accompagnarli, ci saranno i rappresentanti del periodico “Top manager” e dell’emittente radiofonica “Echo of Moscow in Petersburg”.
 
Insomma, per misurare la forza di volontà dei manager in Russia si usano "pala e piccone". Altro che presidente-operaio…

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close