News

Sfida al cronometro: su e giù dal Mustagh Ata in 11 ore

27 settembre 2005 – I tedeschi Benedikt Bohm e Sebastian Haag hanno scritto una nuova pagina nella storia dello scialpinismo. I due infatti hanno salito e disceso la vetta cinese del Mustagh Ata (7.546 metri d’altezza, nella foto) in meno di undici ore.

10 ore e 41 minuti per l’esattezza il tempo di percorrenza. Lungo una via che le normali spedizioni compiono in quattro giorni. Dopo il viaggio di avvicinamento al campo base situato a 4.400 metri, gli atleti sono partiti per la cima alle 4 del mattino. E dopo 9 ore e 25 minuti la vetta era conquistata. Dopo solamente un’ora e 16 minuti erano di rientro al campo base.

L’impresa fa parte di un alpinismo estremo sempre più diffuso. E che lancia una nuova sfida alla montagna: quella del cronometro. I migliori alpinisti hanno ormai già scalato le vie più dure. Non resta che ripeterle sì, ma con l’orologio alla mano. Per essere non i primi forse, ma i più veloci.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close