News

Merano, in arrivo 20 milioni per la rete idrica

23 settembre 2005Venti milioni di euro da spendere in tre anni. A tanto ammonta il piano investimenti deliberato dall’azienda municipalizzata locale (Asm) per avviare i lavori di ammodernamento della rete idrica e fognaria della città altoatesina.  

 

meranoIl progetto, spiega il presidente della municipalizzata, Gerhard Gruber, è stato presentato nei giorni scorsi alla giunta comunale, che dovrà decidere il finanziamento delle opere. Se il Comune darà il via libera, nei prossimi tre anni Asm provvederà a risanare le sorgenti Schweinsteg e Scheitz in Val Passiria e a manutenzionare la rete di tubature che compongono l’acquedotto di Merano.

 

Grazie a questo intervento le centanarie sorgenti Schweinsteg potranno essere risanate, aumentando anche la portata. Con quest’operazione potrà essere anche migliorato l’approvvigionamento idrico di tutta Maia Alta.

 

Tra le altre iniziative, anche la costruzione di un nuovo pozzo di acqua potabile nella zona dell’ospedale Tappeiner, area da sempre svantaggiata rispetto ai bacini di Marlengo e Monte San Zeno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close