News

Un progetto per adottare il Karakorum

10-06-2005 – Martedì 7 giugno si è svolto il primo incontro di lavoro di Karakorum Trust, progetto promosso dal Comitato Ev-K²-CNR e dalla Direzione Generale per la Cooperazione e lo Sviluppo del Ministero degli Esteri per la valorizzazione e lo sviluppo sostenibile della regione del Baltistan (Pakistan), che ha nel K2 il suo emblema.
Una forma di partenariato forte o di "adozione territoriale" che affonda le sue radici nell’amicizia e nella collaborazione che legano storicamente l’Italia al Pakistan e alle sue regioni montuose.

 

CKNPL’incontro ha avuto il fine di presentare le attività di cooperazione in Pakistan ed il loro inquadramento nell’ambito del progetto di coordinamento e integrazione Karakorum Trust.

 

E’ prevista l’attivazione di un sistema di interventi nelle aree critiche per lo sviluppo sostenibile della regione: miglioramento del sistema sanitario, diffusione dell’istruzione, tutela delle risorse idriche e della biodiversità, conservazione delle culture tradizionali, promozione di un turismo sostenibile. Nella definizione e realizzazione di progetti di cooperazione verranno coinvolte amministrazioni locali, aziende private, associazioni e ONG italiane e locali.
 

La zona di azione è quella del Central Karakorum National Park (CKNP): voluto dal Governo Pakistano con una legge del 1993, il Parco è finora esistito solo sulla carta e Karakorum Trust prevede anche una serie di iniziative per la sua implementazione. 
Zona ambita da trekkers e alpinisti di tutto il mondo per la spettacolare posizione geografica, il patrimonio culturale e la biodiversità, comprende il sistema glaciale più grande del mondo al di fuori dei Poli ed è definita area remota fragile (cfr. Agenda 21, Cap. 13).

 

Karakorum Trust dà concreto seguito agli incontri istituzionali tra i rappresentanti dei Governi di Italia e Pakistan, che hanno fatto da cornice alle Celebrazioni per il 50° Anniversario del K2 e al Progetto K2 2004.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close