• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Senza categoria

La Francia ratifica tutti i protocolli della Convenzione delle Alpi

30-05-2005 – Dopo la ratifica dei protocolli relativi a "Agricoltura in montagna" e "Composizione delle controversie" del 10 marzo, il 12 maggio il senato francese ha approvato la ratifica di tutti i protocolli della Convenzione delle Alpi non ancora approvati.

Dopo la decisione dei due rami del Parlamento, il Governo francese potrà ratificare anche i protocolli "Protezione della natura e tutela del paesaggio", "Pianificazione territoriale e sviluppo sostenibile", "Foreste montane", "Difesa del suolo", "Turismo", "Energia" e "Trasporti".

Più della metà delle Parti contraenti ha così provveduto alla ratifica di tutti i protocolli già elaborati della Convenzione delle Alpi. Prima della Francia questo passo era stato compiuto da Liechtenstein, Germania, Austria e Slovenia. Il Principato di Monaco ha ratificato cinque dei nove protocolli, la Svizzera, l´Italia e l´UE ancora nessuno.

La Convenzione delle Alpi è un trattato internazionale tra otto Paesi alpini (Germania, Francia, Italia, Liechtenstein, il Principato di Monaco, Austria, Svizzera, Slovenia) e l’UE, per la protezione dell’ecosistema particolarmente sensibile e vulnerabile dello spazio alpino e per il suo sfruttamento sostenibile.

La Convenzione delle Alpi promuove la cooperazione internazionale per trovare soluzioni comuni ai problemi e per armonizzare il livello di salvaguardia lungo tutto l’arco alpino. I passi concreti, le possibilità d’azione e di sviluppo, ma anche le misure per l’utilizzo sostenibile delle risorse, vengono disciplinati nei Protocolli d’applicazione.

Fonte: CIPRA-International  www.cipra.org

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.