• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Senza categoria

Estate in montagna: canyoning e rafting!

27-05-2005 – L’estate è alle porte e, per chi rifiuta il trekking, la montagna riserva avventure alla portata di tutti…canyoning e rafting!

Cos’è il Canyoning ?

Il Canyoning (o Torrentismo) consiste nella discesa a piedi di corsi d’acqua che scorrono all’interno di strette gole profondamente scavate nella roccia e caratterizzati da portata ridotta (in genere inferiore ai 200 litri al secondo) e forte pendenza. Proprio per queste caratteristiche le rive dei torrenti adatti alla pratica del canyoning risultano inaccessibili in quanto i versanti del torrente sono verticali e rocciosi e una volta intrapresa la discesa non è assolutamente possibile ritornare indietro, ma solo proseguire fino all’uscita o uscire per dei sentieri laterali quasi sempre di difficile percorribilità. Il termine normalmente utilizzato dai praticanti per indicare tutto questo è "forra" che perciò è equivalente all’espressione "torrente incassato". In alcuni le forre sono strette al punto che la luce del sole non riesce a penetrare a sufficienza per poter permettere di vedere alcunché.

Quasi sempre il greto delle gole è interrotto da cascate che vengono superate con l’ausilio di corde utilizzando tecniche mutuate dall’alpinismo o dalla speleologia o, dove possibile, effettuando tuffi, scivolate o passaggi di arrampicata in discesa.
Qualora si usino le corde è necessario che sia presente un sistema di ancoraggio (cioè qualcosa a cui assicurare la corda di calata) predisposto utilizzando tasselli ad espansione o fissati mediante resine speciali. Alcune volte le corde possono essere fissate ad un ancoraggio naturale o "armo" quali alberi, o i sassi incastrati.

Al termine di una calata le corde vengono recuperate e riutilizzate per le calate successive e questo è il secondo motivo che di fatto preclude la possibilità di ritornare indietro. I percorsi hanno mediamente una durata variabile fra le 2 e le 8 ore, ma sono presenti anche percorsi più lunghi che richiedono bivacchi notturni. Normalmente una marcia di avvicinamento in salita precede la discesa vera e propria.

Il canyoning è uno sport di gruppo. La quantità di materiale necessario alla discesa e questioni di sicurezza consigliano di evitare la formazione di gruppi inferiori a 4 persone.

In Italia il canyoning si svolge nelle forre di tutto l’arco alpino, nelle prealpi e sull’appennino centrale. Le zone più interessanti si trovano nel Triveneto, in Piemonte, in Lombardia, in Sardegna ed in Abruzzo.

www.canyoning.it

Che cos’è il Rafting?

Il rafting è uno degli sport fluviali più affascinanti. Consiste nel solcare le acque a bordo di speciali gommoni, i rafts appunto. Una guida esperta da le indicazioni all’equipaggio che è parte attiva nella discesa. L’equipaggiamento consiste in pagaia, giubbotto salvagente e casco protettivo. E’ un’esperienza alla portata di tutti; unico prerequisito: saper nuotare.

Ideale per gli amanti della natura, alla ricerca di emozioni forti e di paesaggi spettacolari.

www.rafting.it

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.