• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente

E’ entrata in vigore la Convenzione dei Carpazi

transilvania

BUDAPEST, Ungheria — Importante passo avanti nella tutela dell’ambiente. Il 4 gennaio scorso è entrata in vigore la Convenzione dei Carpazi, un accordo internazionale che punta alla convervazione della flora, della fauna e del territorio dell’Europa orientale.

 
L’area dei Carpazi è compresa fra la Repubblica Ceca, l’Ungheria, la Polonia, la Romania, la Serbia e il Montenegro, la Repubblica Slovacca e l’Ucraina. Si tratta della regione montuosa più estesa d’Europa. Ma soprattutto è una grande riserva natura di boschi e foreste in cui trovano rifugio specie animali rare, come l’orso bruno, il lupo, il bisonte, la lince, l’aquila. E oltre 200 specie di piante patriomonio esclusivo di questo territorio.
 
I Carpazi, inoltre, forniscono all’Europa una parte consistente delle riserve idriche (nella foto le montagne della celebre Transilvania).
 
Con la Convenzione si punta allo sviluppo sosteninile della regione, in sintonia con i modelli di cooperazione transfrontaliera. L’Unep (l’agenzia delle Nazioni Unite che si occupa della protezione dell’ambiente) ha giocato un ruolo chiave nella ratifica della Convenzione.
 
Anche dai Balcani e dal Caucaso sono giunte richieste di supporto alle iniziative di cooperazione ispirate al lavoro che le Nazioni Uniti hanno fatto con la Convenzione dei Carpazi.  
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.