News

Linea Bianca tra le bellezze di Sappada, in compagnia di Mauro Corona

Identità di montagna: questo il focus della prossima puntata di Linea Bianca, dedicata a Sappada (UD), perla dolomitica del Friuli Venezia Giulia. Appuntamento sabato 26 marzo, ore 15.15, su Rai Uno.

Anticipazioni RAI

Il prossimo appuntamento di Linea Bianca, con Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi, sarà un viaggio a Sappada, in Friuli Venezia Giulia. Sulle orme di Papa Giovanni Paolo II: quota 2.694 metri sul livello del mare, in cima al Monte Peralba, nel gruppo delle Alpi Carniche, con una guida alpina, forti emozioni per il conduttore e Lino Zani.

La gestione del bosco “ieri ed oggi”: a Cima Sappada, con due giovani fratelli boscaioli, le attività di pulizia e di sgombero dei tronchi caduti in seguito alla tempesta Vaia, ed un interessante focus sulla problematica del bostrico, il parassita che sta devastando molte foreste del Nord Italia.

15 chilometri di piste perfettamente battute ed organizzate, 10 impianti di risalita: con i maestri di sci, su un meraviglioso balcone naturale affacciato su un panorama mozzafiato, potenzialità ed offerta del comprensorio sciistico di Sappada.

Maschere di legno finemente intagliate e lavorate, curiose creazioni di fieno realizzate per far rivivere ai visitatori scene e atmosfere del passato, le vecchie case che hanno mantenuto l’aspetto di una “volta”, ma anche una spiccata attenzione e rispetto per l’ambiente: a Cima Sappada, uno dei borghi più belli d’Italia, attualità e tradizione s’intrecciano con magistrale sapienza.

Un incantevole angolo nascosto di Sappada: nel cuore del bosco, con Mauro Corona, scrittore, alpinista e scultore italiano, la scalata dello Specchio di Biancaneve, scenografica cascata ghiacciata del Rio Siera.

Il Fiume Sacro alla Patria: in Val Sesis, ai piedi del Monte Peralba, il fascino delle sorgenti del Piave, area naturalistica di incredibile pregio. La valorizzazione della tradizione: a Sappada, con Sara e Marta, che con passione propongono formaggi di qualità e, con la signora Rosina, la preparazione dei “gepicta kropfn”, prelibati ravioli pizzicati ripieni di ricotta acida aromatizzata al dragoncello, menta e rapa gialla di montagna.

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. Ma va…hanno recuperato “la marcia dei pinguini” ,Oxigene diJ .M.Jarre! sfugge capire cosa ci hanno guadagnato al passaggio da Veneto a FVG.!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close