Libri

Andrea Gobetti, la speleologia e quella penna leggermente profonda

Nipote di Piero, anima ribelle, Andrea Gobetti si racconta attraverso le pagine di “Dal fondo del pozzo ho guardato le stelle” (Società Editrice Milanese, 2020). Schietto semplice e diretto, ma delicato e cauto, Gobetti lascia andare nelle pagine ricordi di una generazione che ha “consumato” la vita in una manciata d’anni. Ragazzi vogliosi di fare, di vedere, di scoprire, tanto da vivere un’esistenza intera in appena dieci anni ritrovandosi alla soglia dei trenta con una lunga storia da raccontare. Gobetti, classe 1952, è sicuramente figlio di un’altra generazione. Dalla penna irriverente emerge un carattere plasmato dai moti del Sessantotto italiano, prima quello cittadino poi quello montano. Il nuovo mattino torinese, oggi ricordo malinconico di un’epoca andata, sfumata con le stagioni.

Si immerge nelle viscere della terra, Gobetti, alla ricerca di luoghi lontani dalla competizione e dal conformismo sociale. Lo fa attraverso la speleologia che di conformista e competitivo non ha nulla, e nemmeno di economico. La narrazione è quella di un amico attorno al tavolo, sempre elegante e raffinato ma anche diretto e senza troppi giri di parole. Gobetti ci porta alla scoperta di una marginalità fatta di uomini e luoghi lontani nel tempo. Oggi non esiste quasi più nulla del mondo che ci narra, delle persone che incontra e che racconta sempre con incredibile tatto e delicatezza, ma anche ilarità e divertimento. Forse per questo va alla ricerca di grotte buie e inesplorate, perché lì il tempo scorre con una metrica diversa. Rallenta, si ferma. Immobile assiste al passaggio dei primi curiosi che godono di questo arrestarsi, del divenire, allontanandosi ancora e ancora da quel mondo frenetico e furioso a cui non sentono di appartenere.

Leggero e profondo, un contrasto che è anche il senso stesso di quel periodo da cui proviene Gobetti, quegli anni scanzonatamente tragici che ci hanno lasciato alcune delle più belle pagine della montagna italiana.

Titolo: Dal fondo del pozzo ho guardato le stelle

Autore: Andrea Gobetti

Editore: Società Editrice Milanese

Pagine: 200

Prezzo: 16 €

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. Mi ricordo perfettamente di lui quando insieme si seguivano le lezioni del corso di laure in Geologia a Torino, a Palazzo Carignano; frequentò solo qualche mese poi non lo vidi più ma ho letto molti suoi libri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close