News

Covid-19: il Soccorso Alpino prende servizio all’ospedale da campo di Torino

Sono settimane difficili, soprattutto per gli ospedali sottoposti a un forte stress a causa dei numerosi ricoveri di pazienti Covid-19 e nelle Regioni con il sistema sanitario maggiormente affaticato, si è reso necessario creare nuovi posti letto per i malati predisponendo ospedali da campo, che per essere resi operativi necessitano di personale.

Per questo in Piemonte, una delle zone più colpite dall’emergenza Covid-19, la Regione ha chiesto al Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese di fornire volontari per attività logistica e di supporto ai pazienti nel nuovo ospedale da campo per malati Covid-19 allestito a Torino Esposizioni.

Le squadre dei tecnici, che hanno una preparazione tecnico-sanitaria, si alterneranno nella struttura effettuando una giornata di formazione, poi 5 giorni di servizio e uno di passaggio di consegne, con turni per coprire le 24 ore. Al momento ha aderito un numero di volontari per le prossime 8 settimane. Per motivi di sicurezza, tutti i volontari vivranno in isolamento per la durata dell’intero turno.

Anche in uno scenario inedito per il Soccorso Alpino, gli operatori, che ricordiamo essere volontari, si sono dimostrati pronti a intervenire in questa ennesima emergenze di Protezione Civile, come durante il terremoto di Amatrice e la valanga di Rigopiano.

Tags

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close