Trail running

È record di dislivello per Daniele Cappelletti: 21720 metri in 24 h

Ancora un record di dislivello positivo nelle 24 ore in questo anno con poche gare. Questa volta è Daniele Cappelletti, capitano della nazionale italiana di Skyrunning, a conquistare il primato accumulando 21720 metri di dislivello positivo in 24 ore battendo quello che era il dislivello fatto segnare da Manuel Degasperi nel 2019: 20865 metri. Prima di loro ci erano riusciti, sempre sul medesimo itinerario, Andrea Daprai (20550 m, 2017) e Jimmy Pellegrini (20416 m, 2016).

A differenza degli altri record a cui abbiamo assistito nel corso dell’estate, prima quello di Luca Manfredi Negri poi battuto dal francese Patrick Bohard, Cappelletti ha effettuato solo le salite scendendo poi in funivia. La location è stata quella del Monte Mezzocorona, in Trentino. Partenza dai 252 metri della stazione di valle della funivia, arrivo agli 892 metri della stazione di monte. 640 metri di dislivello positivo che hanno richiesto al ragazzo trentino 33 giri, più un’ultima salita troncata a 600 metri. “Per me è stata un’esperienza bellissima” il primo commento a caldo. “Sono stanchissimo, ma allo stesso tempo felicissimo”.

Tags

Articoli correlati

4 Commenti

  1. Byung-Chul Han nel suo breve saggio chiamato “la società della stanchezza”, individua come la società di oggi, quella della prestazione, sia causa delle malattie mentali.

  2. poteva salire le scale del Burj Khalifa e scendere in ascensore, così faceva anche prima
    altrimenti su una scala mobile, o un tapis roulant inclinato, poteva fare ancora meglio, solo salita x 24 ore filate, e chi sa che felicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close