Film

5 film dedicati all’Everest per salire sul Tetto del Mondo

Preparatevi per salire con noi alla quota degli 8848 metri dell’Everest grazie alla consueta rubrica Mountain and Chill. Lo faremo attraverso 5 pellicole disponibili online gratuitamente, che raccontano storie molto diverse tra loro, nonché distanti nel tempo, con un unico comune denominatore: il sogno di toccare il Tetto del Mondo. 

Sir Edmund Hillary – The Race for Everest

Un documentario storico dedicato alla prima salita dell’Everest dal versante nepalese realizzata da Sir Edmund Hillary e Tenzing Norgay il 29 maggio 1953. Eccezionalità di questa pellicola è che contenga del materiale inedito. Registrazioni realizzate durante la spedizione e interviste ad alcuni membri del team di Sir Hillary ma anche della rivale squadra svizzera.

Supported

Tim Mosedale, una guida alpina impegnato sulle pendici dell’Everest, subisce la perdita di 3 amici Sherpa durante il tragico terremoto del 2015. Emotivamente provato, decide di attivarsi per il bene delle famiglie dei suoi amici, raccogliendo fondi. Il film, accanto al racconto di Tim e del suo dolore, vuole richiamare l’attenzione sull’importante ruolo, spesso sottovalutato, degli Sherpa.

Everest: The 10%

La salita dell’Everest è stata a lungo considerata una impresa da uomini. I decenni passano, il mondo si emancipa da alcune convinzioni, ma il numero delle donne alpiniste che tocca il Tetto del Mondo continua ad essere ridotto. Rappresentano in media il 10% degli scalatori che stagionalmente puntano alla vetta più alta del Mondo. Percentuale che scende se si considerano nel conto anche gli Sherpa. “Everest: The 10%” vuole allora raccontare una storia di alpinismo estremo tutta al femminile.

8.848 Everest

Sergi Mingote ha scelto un titolo di estrema sintesi per questo documentario che racconta la sua salita sul Tetto del Mondo nel 2001.

Operation Everest – Summiteers to Saviours

50 anni dopo la prima salita indiana sull’Everest, 30 soldati della Indian Army decidono di ripetere l’impresa. Ma i piani non vanno come ipotizzato a causa del terremoto che ha devastato il Nepal il 25 aprile 2015.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close