AlpinismoPareti

Fabian Buhl libera il multi-pitch “Déjà” sulle Alpi Svizzere

Il 27 novembre 2019 il climber e alpinista tedesco Fabian Buhl ha liberato “Déjà”, una via multi-pitch ostile che si sviluppa per 400 metri nel massiccio svizzero del Rätikon. 12 tiri con difficoltà fino all’8c+, che Fabian ha completato nel giro di 5 ore.

La via era stata aperta nel 1992 a spit da Michi Wyser e Andres Lietha. L’idea di tentare di effettuarne la prima libera è nata in Fabian nel 2016, su suggerimento di Lietha e di Beat Kammerlander. In 4 anni il giovane tedesco ha tentato di portare a termine l’impresa affiancato da altri abili arrampicatori, tra cui Jacopo Larcher e lo stesso Andres Lietha. Forse era destino che proprio con quest’ultimo, parte del primo team salitore della via, riuscisse a liberare “Déjà”.

Buhl, classe 1990, ha iniziato la sua carriera come boulderista, ma è ormai un campione nel multi-pitch. Sua la prima ripetizione nel 2014 di Nirwana” (8c+), una tra le multi pitch più difficili al mondo aperta da Alexander Huber sul Sonnwendwand, a Loferer Alm in Austria. 7 tiri fino all’8c+ per soli 17 spit.

Fabian è tornato l’anno successivo sulla vetta austriaca con una chiara intenzione: aprire una nuova via sulla destra di “Nirvana”. È nata così “Ganesha” (8c), multi-pitch di 7 tiri per 200 metri di sviluppo, salito in autosicura.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close