AlpinismoAlta quota

Invernali sul K2. Partiti i francesi Bordes e Saura

Il team francese composto da Vincent Saura e Jonathan Bordes è il primo a partire alla volta del K2, con l’intento di realizzare la prima spedizione invernale nella storia della Francia sulla seconda montagna più alta del Pianeta.

I due alpinisti sono partiti per il Pakistan lo scorso venerdì, alla vigilia dell’inizio dell’inverno meteorologico. Due giovani pieni di energie e ambizione, entrambi alla prima esperienza himalayana. Hanno scelto decisamente di puntare in alto come inizio!

La salita sarà realizzata in stile alpino, in autonomia, senza ossigeno supplementare, percorrendo la via dello Sperone degli Abruzzi. Nella lista del loro equipaggiamento compare anche un drone, con cui promettono di realizzare grandi riprese.

Dando uno sguardo al loro sito, su cui sarà possibile restare aggiornati durante i prossimi mesi, si legge che Vincent, classe 1973 di Tolosa, e Jonathan, classe 1979 di Mazamet, sono amici anche nella vita, oltre che compagni di cordata. Accomunati da una passione per le montagne sviluppata sui Pirenei, le vette di casa.

Finora c’è da dire che siano stati abbastanza ignorati anche dalla stessa stampa francese. Noi abbiamo tutta l’intenzione di monitorarli e vedere che sorprese ci riserveranno.

Tags

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Hello, If french press ignored them, it is because they are not serious at all even if they want to make us believe the contrary. They even didn’t obtain the permit to climb K2. Only they cet a trekking permit to try to reach base Camp. No chance they reach summit even during summer time. They never ascent together a mountain on a itinary which difficulty is equal to the one of “cresta del Leone” on Cervino.
    Regards. Vincent B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close