• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Crolli sulle Alpi, è arrivato il momento di chiudere le montagne? – SONDAGGIO

Il cervinoIl Cervino (foto @ wikimedia commons – ZachT)

I crolli e le frane sulle Alpi stanno facendo discutere in queste ultime settimane. Tra i temi affrontati c’è quello sicurezza.

Le pareti instabili fanno paura, soprattutto sulle montagne ad alta frequentazione, e alcuni amministratori locali e professionisti della montagna si interrogano se sia arrivato il momento di vietarne l’accesso agli alpinisti in via precauzionale. In particolare, negli ultimi giorni se ne sta parlando ai piedi del Cervino, sul versante svizzero, a seguito degli ultimi incidenti. Una misura estrema già adottata in passato, per brevi periodi, non solo sulla Gran Becca, ma anche per esempio sul Monte Bianco.

Non tutti sono però d’accordo e c’è chi evidenzia l’aspetto privato della pratica dell’alpinismo e della frequentazione della montagna. Starebbe quindi ai singoli la scelta ultima di assumersi la responsabilità di intraprendere una scalata, non alle amministrazioni locali che avrebbero solo l’onere di informare.

Voi cosa ne pensate? Fateci sapere la vostra opinione!

Loading

Crolli sulle Alpi, è arrivato il momento di chiudere le montagne?

Grazie per aver votato
Hai espresso il tuo voto (puoi votare solo una volta)
Selezionare una risposta prima di votare

     

    Articolo precedenteArticolo successivo

    1 Comment

    1. Sarei favorevole al fatto che le Guide non accompagnassero più su determinati itinerari mai una questione molto delicata che merita sicuramente un approfondimento.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.