• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

“I suoni delle Dolomiti”. Una long edition per festeggiare i primi 25 anni

festival, dolomiti, musicaFoto FB @I suoni delle Dolomiti

Il festival “I suoni delle Dolomiti” compie quest’anno i suoi primi 25 anni. Un quarto di secolo in cui la manifestazione è diventata la più amata dell’estate trentina e fonte di ispirazione per molti festival che, lungo lo Stivale, cercano di legare musica e montagna.

Come ogni anno resterà intatta la peculiarità del festival: il raggiungere le località destinate a diventare un palco in quota per i musicisti rigorosamente a piedi.

Per questa edizione speciale gli eventi, che prenderanno il via il 28 giugno, si protrarranno fino al 15 settembre. In programma numerosi concerti in quota, passeggiate con gli artisti e eventi musicali.

Grande novità: l’Opera a cielo aperto. Il 31 agosto, sui 2.000 metri del Pian della Nana in Val di Non, andrà in scena “Il Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini. Una iniziativa a cura dell’Associazione “Musica a Palazzo”, nata con l’intento di portare l’Opera fuori dai teatri.

Primo appuntamento aperto al pubblico sarà il 30 giugno al Rifugio Micheluzzi in Val di Fassa, a suon di musica classica. Ospiti d’eccezione il violoncellista Giovanni Sollima e il mandolinista Avi Avital.

Secondo appuntamento il 7 luglio con i Corni della Scala e Italian Horn Ensemble, che si esibiranno sull’altopiano roccioso del rifugio Rosetta Giovanni Pedrotti, sulle Pale di San Martino.

Il 20 luglio alle ore 6 si ripeterà uno degli eventi più attesi annualmente: l’Alba delle Dolomiti sul Col Margherita in Val di Fassa. Musica alle prime luci del giorno con il racconto corale-orchestrale “E intanto si suona”.

Il 21 agosto sarà la volta della classica sul Monte Agnello in Val di Fiemme, dove  si esibiranno il Quintetto di fiati dell’Accademia di Santa Cecilia e la Royal Concertgebow Orkest.

Settembre darà il via agli appuntamenti dedicati alla World Music, partendo il 5 con la musica brasiliana del Trio in Uno al rifugio Bergvagabunden in Val di Fassa. Il 14 settembre i Penguin Cafe animeranno il Ciampac, in Val di Fassa.

15 settembre appuntamento di chiusura con la Canzone d’Autore a Villa Welsperg in Primiero. Ospite: Malika Ayane.

Grande attesa da parte del pubblico per i due trekking di più giorni, insieme alle guide alpine del Trentino e ad artisti internazionali, previsti il primo in occasione del concerto di apertura di Sollima e Avital lungo i sentieri dei gruppi del Catinaccio e del Sassolungo (28-30 giugno), il secondo in compagnia di Mario Brunello e i violoncellisti Dimos Goudaroulis, Naomi Berrill e Walter Vestidello, sulle Dolomiti di Brenta (1-3 settembre).

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. Suoni nelle Dolomiti non erno in piu’ programma..Fuori stagione di kermesse impegnate ed affollate ,( guai a chi manca) ,
    si ascoltava in ottobre il bramito dei cervi….nel silenzio del mattino. Zona attigua ma non entro i confini del parco Paneveggio.Alle ore 8.00 partirono prima alcune moto seghe, poi due scavatrici ed un viavai di camion..poi un Tapum!Pochi minuti dopo auto di Carabinieri e Guardia Forestale, allora separate, con lampeggiante e sirena..a caccia di bracconieri..Nessuna pace tra gli ulivi ne’ tra i pecci ed i larici ed i cirmoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.