• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano

“In cammino nei parchi”, 64 appuntamenti escursionistici nelle aree protette di 17 Regioni

parchi, cai, escursioniIn Cammino Parchi 2018, Marche

Si terrà domenica 9 giugno la 7a edizione di “In cammino nei Parchi”, organizzata, come gli altri anni, da Club alpino italiano e Federparchi. Sentieri per conoscere è lo slogan indicato dalla Commissione Centrale Tutela Ambiente Montano del CAI, che coordina le iniziative in programma lungo i sentieri delle aree protette di tutta Italia.

Ad oggi sono 64 gli appuntamenti, alcuni anche svolti su due giorni, aperti a soci e non soci CAI, giovani, anziani e famiglie, organizzati dalle Sezioni CAI e dalle Aree protette in 17 regioni: tra essi escursioni in luoghi di elevato interesse ambientale (tra panorami, boschi e aree naturalistiche) e culturale (siti archeologici, borghi, santuari), che in diversi casi comprendono anche attività di manutenzione dei percorsi, raggiungono rifugi e inaugurano tracciati ripristinati, tra cui diverse tappe del rinnovato Sentiero Italia CAI.

I messaggi guida sono quelli della tutela partecipata e preventiva, con la riduzione dell’inquinamento, diffusa dal valore simbolico del progetto Evviva la borraccia – Liberi dalla plastica, e l’impegno per conservare la biodiversità, sia quella naturale (da rispettare), sia quella agroalimentare, con il consumo di cibo locale e di qualità. Conoscenza, consapevolezza e coinvolgimento dei giovani accompagnano con la percorrenza dei sentieri e l’accoglienza nei paesi e nei rifugi.

Tra gli appuntamenti, sono davvero tanti quelli che si terranno nel Nord-Est, 15 solo in Friuli Venezia Giulia e 10 in Veneto. Seguono Emilia-Romagna con 6 e Piemonte e Abruzzo con 5 appuntamenti ciascuna. La proposta “In cammino nei Parchi” vuole essere aggregante e gran parte degli eventi sono intersezionali. Nell’insieme sono 75 le Sezioni CAI che hanno aderito.

“Con il CAI il tempo è dedicato all’escursionismo e agli spazi recuperati per la meraviglia e lo stupore”, afferma il Presidente della Commissione Centrale Tutela Ambiente Montano Filippo Di Donato. “Le soste, con i paesaggi che si susseguono, consentono un costante guardarsi attorno e guardarsi dentro. Rispetto e tutela dell’ambiente ci accompagnano in questa esperienza viva e gioiosa, che conserva la genuinità della pratica più antica del mondo: camminare”.

Per conoscere tutte le iniziative: www.cai-tam.it
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.