Film

Mountain and Chill – “Summit”, l’impresa di Nico Valsesia da Genova al Monte Bianco in 16 ore

Prepariamoci a un nuovo weekend di maltempo con coperta e pop corn. Il film che vi consigliamo questa settimana è Summit” (42′, 2013), disponibile su Prime Video.

Il racconto dell’avventura vissuta da Nico Valsesia, ultratrail runner, ciclista nonché campione italiano di endurance, nel Luglio 2013, a firma del regista Morgan Bertacca.

Un viaggio che ha inizio sulla spiaggia di Genova Voltri il 14 luglio alle ore 15:45:38, in sella alla sua bici, e arrivo in vetta al Monte Bianco (4.810 m) il 15 luglio alle ore 8:21:31. Tutto d’un fiato, senza alcuna sosta.

4807 metri di dislivello affrontati in 16 ore, 35 minuti e 52 secondi. Un tempo che gli ha consentito di conquistare un nuovo record mondiale di massimo dislivello in 24 ore.

316 i chilometri totali percorsi durante questa impresa dal titolo “Up to Summit 2013”, 300 in bici e 16 a piedi in salita.

Appena uscito da Genova la strada si è fatta subito in salita, fino al Passo del Turchino. Poi di nuovo pianura attraverso l’alessandrino e il vercellese, fino a Ivrea e al lago di Viverone. Una volta oltrepassato il confine valdostano si è spinto verso Aosta e poi dritto a Courmayeur mentre scendeva la notte, raggiungendo verso le 2 del mattino il Lago Combal (1970 m). Un pit stop, un cambio d’abito, un piatto di zuppa e via a piedi verso la vetta del Bianco, raggiunta insieme alla guida alpina Denis Trento.

Un’avventura preparata certosinamente, tra allenamenti, definizione della logistica e supporto tecnico e medico. Una precisione nei dettagli inevitabile per un habituè delle esperienze estreme del calibro di Valsesia, che ha alle spalle una lunga serie di sfide sportive estreme.

 

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close