Outdoor

Marcialonga al via, 6500 iscritti

immagine

POZZA DI FASSA, Trento — Valanga di iscritti per la Marcialonga, celebre gara di sci di fondo che si disputa ogni anno tra la Val di Fiemme e la Val di Fassa. Al via, domenica 31 gennaio, ci saranno oltre 6.500 atleti provenienti da nazioni diverse e pronti ad affrontare gli spettacolari ma estenuanti 70 chilometri di percorso da Moena a Cavalese.

La gara è uno dei più attesi appuntamenti del calendario internazionale Fis di Granfondo e gli organizzatori promettono, per questa 37esima edizione, uno scenario suggestivo grazie alle recenti e abbondanti nevicate e al contributo dell’innevamento artificiale. “La pista è in condizioni fantastiche – ha detto ieri alla stampa Alfredo Weiss, presidente del comitato – forse la migliore di tutti i tempi. Le temperature e la neve garantiscono una tenuta perfetta, inoltre gran parte della pista è stata portata a tre binari”.

Ben 6.543 gli iscritti, il 60 per cento dei quali arriva dall’estero: i più numerosi sono i norvegesi, oltre 2.200, seguiti dagli italiani, oltre duemila. Il concorrente più vecchio è Ferruccio Buzzi, 86 anni, che ha completato 35 delle 36 edizioni, mentre il più giovane ha 16 anni.

Unn evento internazionale insomma, che verrà seguito dalle tv di tutta Europa e che proprio per esigenze televisive partirà alle 8.30. Rai3 trasmetterà immagini in diretta dalle 9.25 alle 9.40 e dalle 10.30 alle 12.00, ma grazie al satellite la Marcialonga sarà vista in diretta in Norvegia, Svezia, Estonia, Finlandia, Danimarca, Repubblica Ceca, Grecia e Russia.

In prima linea partiranno i campioni, seguiti dagli agonisti e poi dai cosiddetti "bisonti", gli amatori che affrontano i 70 chilometri con gli sci per pura passione. Chi sono i favoriti? Tra le donne Hilde Pedersen, che ha già vinto due edizioni, Jenny Hansson, Susan Nystrom, Lina Lintzen e Tatjana Mannima. Tra gli uomini, i favoriti vengono da Svezia e Norvegia, ma l’Italia confida in Marco Cattaneo e Fabio Santus che hanno aspirazioni da podio.

Oltre al percorso tradizionale, ci sarà una versione "light" della Marcialonga da Moena a Predazzo, lunga 45 chilometri, che si svolgerà sempre domenica. Sabato, invece, ci sarà la "Marcialonga Stars" organizzata dalla Lega Tumori di Trento, che avrà tra i concorrenti due olimpionici come Antonio Rossi e Yuri Chechi oltre a Cristian Zorzi, Maurizio Fondriest, Francesco Moser e Gilberto Simoni.

In tutte le località toccate dalla Marcialonga sono in programma eventi speciali come la “Mostra dello sci da fondo nella storia” nelle stradine di Predazzo, il sabato sera in musica e allegria a Ziano di Fiemme, la fiaccolata con the e vin brulè a Molina.

Sara Sottocornola

Photo courtesy http://www.marcialonga.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close