Cronaca

Livigno, si schianta contro un palo

immagine

LIVIGNO, Sondrio — Tragedia sulle piste da sci del Carosello 3000 di Livigno, in Alta Valtellina. Ieri uno sciatore polacco di 53 anni è morto andando a sbattere contro un palo che sorregge le reti di delimitazione delle piste. Un forte colpo alla testa che non gli ha lasciato scampo.

L’incidente sugli sci è avvenuto ieri in tarda mattinata, attorno a mezzogiorno, sulle piste del comprensorio di Livigno Carosello 3000. La vittima è un 53enne di nazionalità polacca.

Secondo le ricostruzioni l’uomo stava sciando fuori pista a quota 2800 metri quando avrebbe perso il controllo degli sci.
Sarebbe così andato a sbattere violentemente contro un palo che sorregge le reti di delimitazione delle piste. Nel fortissimo impatto si sarebbe procurato un gravissimo trauma alla testa che l’avrebbe ucciso sul colpo.

Sul posto sono intervenuti immediatamente il personale di soccorso sulle piste, i carabinieri e i soccorritori del 118 arrivati in elicottero, che però, a causa delle condizioni meteo, non ha potuto atterrare sulle piste. Ogni tentativo di salvare il polacco è però stato inutile.

Foto archivio – courtesy of Dovesciare.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close