News

Valsassina: riapre la strada dopo 7 anni

immagine

CORTENOVA, Lecco — E’ stata ripristinata, dopo 7 anni, la strada provinciale della Valsassina che il 1 dicembre 2002 era stata spazzata via da un tragica frana insieme a una ventina di abitazioni e aziende. Il tunnel che attraversa la frana è stato inaugurato sabato alla presenza delle autorità provinciali e regionali.

Era una nebbiosa mattina di dicembre quando la montagna ha ceduto, riversando sul paese e sulla strada un milione di metri cubi di terra, miracolosamente senza uccidere nessuno. Ma fu una che rimarrà indelebile nella memoria della Valsassina, perchè distrusse completamente diverse case oltre alla provinciale 62, principale arteria stradale della Valle, che collega Ballabio a Premana e a Bellano.

Dopo 7 anni di lavori, finalmente la provinciale è stata ripristinata, con un tunnel di duecento metri che attraversa il cuore del terreno franato all’altezza della frazione Bindo di Cortenova, esattamente dove passava la strada in precedenza. Da oggi in poi, quindi, automobili e soprattutto mezzi pesanti non dovranno più percorrere la scomoda deviazione a cui sono stati costretti dopo la frana, che passava nel cuore di Cortenova tra rotonde, stop e incroci.

Il "tunnel di Bindo" è stato inaugurato alle 14 di sabato 2 agosto, alla presenza del prefetto Nicola Prete, del nuovo presidente della Provincia Daniele Nava e del presidente del Consiglio Regionale Giulio De Capitani. Il parroco di Cortenova, don Mauro Malighetti, l’ha benedetto prima del taglio del nastro.

Sara Sottocornola

Foto courtesy Valsassinanews.com

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close