• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Politica

Porlezza, comunità montana in crisi

immagine

COMO — Anche le comunità montane vanno in crisi. Stavolta è accaduto alle Alpi Lepontine meridionali di Porlezza, in provincia di Como. La direzione politica della Comunità è congelata da mesi.

 E la situazione non accenna a sciogliersi. I sindaci dei quindici comuni si sono riuniti nei giorni scorsi. Ma dalla conclave non è emersa alcuna soluzione.
 
La Comunità montana porlezzese è governata da oltre sei mesi da un direttivo dimissionario. L’assemblea dei consiglieri è stata per lungo tempo spaccata a metà, fra chi a favore del presidente, Sauro Vable (sindaco di Corrido) e chi invece no. Maggiori complicazioni sono sorte in quest’ultimo periodo, tale per cui il numero dei consiglieri a favore o contrari a Vable condanna la Comunità montana all’immobilismo.

L’unica via percorribile, prima del commissariamento prefettizio, rimarrebbe quella istituzionale. Nella prossima assemblea dovrebbe essere formalizzata la proposta di nuova giunta. Che dovrà ottenere i 23 voti necessari per statuto.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.