News

AGGIORNATO: Sale a 4 il bilancio della valanga che ha travolto 8 scialpinisti in Tirolo

AGGIORNATO 19.00: Sono quattro le vittime della valanga in Tirolo. Nel tardo pomeriggio i soccorritori hanno recuperato anche il corpo dello scialpinista svizzero disperso.

Una causa dell’incidente potrebbe essere il mancato consolidamento tra lo strato di neve vecchia con quella caduta cospicuamente nei giorni scorsi


Sullo Jochgrubenkopf in Tirolo, a meno di 20 chilometri dal confine con il Brennero, una valanga di grandi dimensioni ha travolto un gruppo di sci alpinisti.

La valanga, con un fronte largo 500 metri e alto 2, si è staccata su un pendio molto ripido, che raggiunge anche i 40 gradi. Inoltre, il manto nevoso non era coeso, infatti sullo strato di neve vecchia, è caduta nei giorni scorsi un ingente quantità di neve nuova.

Quattro persone del gruppo, che era composto da otto sci alpinisti, sono riuscite a liberarsi e a dare l’allarme. Tre i travolti estratti purtroppo senza vita, sotto alcuni metri di neve. Il bilancio non è ancora definitivo però, in quanto una quarta persona è ancora data per dispersa e le ricerche del soccorso alpino continuano; per il momento il disperso non è stato localizzato sotto la neve. 

Attualmente il pericolo valanghe in Tirolo è basso, 2 su 5, ma esistono comunque, come scritto nel bollettino, zone esposte a rischio maggiore, per esempio i pendii ombreggiati e poco frequentati.

 

(Foto @ ANSA)

Tags

Articoli correlati

2 Commenti

  1. 1 – Jochgrubenkopf non è il nome di un paese ma il nome della GITA che stavano percorrendo

    2 – il lastrone superficiale si è portato dietro TUTTO il manto nevoso fino al suolo per effetto della “brina di fondo”, spesso indicata nei bollettini valanghe in tedesco “Altschneeproblem” ovvero “problema della neve vecchia”. Nel senso di neve che è rimasta abbastanza a lungo al suolo (e a contatto col suolo) da trasformarsi in brina di fondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close