AlpinismoAmbienteGreenScienza e tecnologiaTurismo

Il più alto hotspot WiFi del mondo al campo base dell’Everest

Il Nepal porterà il WiFi libero al campo base dell’Everest che, trovandosi a quota 5360 metri, sarà l’hotspot più alto del mondo. L’obiettivo è quello di facilitare le comunicazioni ed i soccorsi in caso di necessità.

Oggi vi è la possibilità di utilizzare alcuni servizi che offrono internet Wi-Fi a pagamento. Il servizio telefonico nepalese e i provider di rete mobile hanno esteso la loro copertura fino al campo base, terminando cosi l’era dei telefoni satellitari, molto più costosi, almeno al campo base, che però continueranno ad essere necessari durante la salita verso la vetta.

Ad annunciare il progetto per portare il WiFi al campo base dell’Everest e al campo base dell’Annapurna è stato lo stesso Digambar Jha, a capo dell’Autorità statale nepalese per le telecomunicazioni. Dal punto di vista tecnico il servizio funzionerà sulla base del “Modello Okumura”, che prevede l’utilizzo di cavi a fibre ottiche low-cost per internet ad alta velocità specificatamente resistenti a temperature molto fredde ed al ghiaccio. Se non dovessero comunque funzionare al meglio si opterà per tecnologie che sfruttano delle microonde. L’Unione internazionale per le telecomunicazioni si è già resa disponibile per fornire il materiale necessario.

Sempre Jha si aspetta che oltre agli obiettivi preannunciati tutto questo permetterà una maggiore condivisione di foto, video e messaggi che aiuteranno certamente il turismo.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close