Cronaca

Bloccato su pendio per paura

immagine

DOMASO, Como — Si erano arrampicati su un ripido pendio e una volta in cima avevano imbandito un picnic. Ma dopo pranzo, arrivato il momento di scendere, uno di loro è rimasto paralizzato dalla paura e non è riuscito a seguire gli amici. Solo l’intervento del Soccorso Alpino è riuscito a portarlo a casa.

Protagonisti del curioso episodio sono 3 giovani di età compresa tra i 33 e i 29 anni. Un italiano, un olandese e un francese (ma non pensiate si tratti dell’inizio di una barzelletta) si erano avventurati ieri mattina sulle montagne intorno a Domaso,  nell’Altolago di Como. Avevano risalito il torrente Livo in piena, ed erano arrivati ai piedi di un pendio, in cima al quale volevano imbandire un picnic.
 
Così ci si sono arrampicati. Una volta in alto però, intorno alle 2.30 del pomeriggio, quando è arrivato il momento di scendere, a uno di loro è mancato il coraggio. Bloccato dalla paura, non riusciva a raggiungere i compagni. A nulla sono valse le incitazioni e i consigli dei due amici, che alla fine si sono arresi e hanno chiamato aiuto.
 
Sul posto sono arrivate diverse squadre di soccorso: il Soccorso alpino di Dongo, 10 uomini del Soccorso alpino della guardia di finanza di Sondrio e gli uomini del 118. In breve hanno individuato il giovane, l’hanno imbragato e riportato alla base della pendio.
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close