• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Bielmonte, gestore del rifugio si toglie la vita gettandosi nella vasca per l’innevamento

Si è tolto la vita Andrea Barberis, 58 anni e gestore del rifugio Monte Marca, gettandosi senza vestiti nella vasca per l’innevamento artificiale. La morte è sopraggiunta per ipotermia a causa della temperatura dell’acqua. A testimoniare il tragico gesto alcune webcam orientate sul rifugio.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri ed il Soccorso alpino per recuperare la salma. 

L’uomo era conosciuto non solo come gestore del rifugio che si trova nel cuore dell’Oasi Zegna in località Bielmonte, ma anche in Valle d’Aosta per il suo impegno nella società valdostana Equipe Arc-en-Ciel, specializzata in attività di divulgazione e valorizzazione in ambito naturalistico.

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.