News

Arrampicata: Pearson e Parry in tour

immagine

LONDRA, Inghilterra — In giro per l’Europa per scalare, parlare e condividere l’emozione dell’arrampicata. Lo straordinario tour di James Pearson e Gaz Parry è già partito a inizio aprile da Londra, e toccherà 20 tappe in tutto il continente, per concludersi in Italia il 10 maggio al Melloblocco della Val Masino. Saliranno alcune delle vie più belle e celebri, sempre a contatto con la gente e con la roccia.

Il tour si chiama "Summit Series Road Trip 2009" ed è un viaggio esplorativo assolutamente originale. Ogni tappa in programma, una ventina in 40 giorni, sarà divisa in due momenti. Ci saranno i "summit days", dedicati alla performance sportiva e al tentativo di salire le più difficili linee d’arrampicata d’Europa, e gli "approach days", riservati invece agli incontri con giovani arrampicatori locali, con la stampa e con alcuni dei più forti climber del continente. Tanto per darvi un’idea: Cedar Wright, Daniel Woods, Matt Segal, Simone Moro, Emilio Previtali ed Hervé Barmasse.
 
James Pearson e Gaz Parry hanno iniziato il loro tour l’1 Aprile 2009 partecipando al Climbing Festival del Castle Climbing Wall di Londra. Durante il viaggio, lungo 11.000 chilometri, attraverseranno 14 paesi europei a bordo di un camper speciale. Lo scopo è quello di entrare in contatto con gli appassionati e far scoprire il mondo verticale a chi ancora non ne è stato catturato.
 
Gli atleti del team The North Face saranno in Italia il 6 maggio a Pederobba (Treviso), il 7 maggio ad Arco (Trento) e infine al Melloblocco bouldering festiva della Val Masino, il 10 maggio, giorno conclusivo di tutto il tour.
 
"Pensare al viaggio mi riempie di gioia – ha detto James Pearson prima di partire -. Ci saranno momenti incredibili, azione sportiva, incontri con amici e gente interessante. Visiteremo alcuni dei più bei luoghi del mondo per l’arrampicata. E ci saranno anche momenti di avventura e di incognita, sia in parete che lungo la strada tra una tappa e un’altra, al volante attraverso la notte con poco sonno alle spalle. Una cosa è certa: sarà un’esperienza che non dimenticheremo tanto velocemente".
 
 
Valentina d’Angella
 
Photos courtesty of D. Simmonite

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close