Cronaca

Appennino, colto da infarto sulle piste

immagine

OVINDOLI, L’Aquila — Si è sentito male mentre sciava sulle nevi di Ovindoli, sul monte Magnola, nell’Appennino abruzzese. L’amico che era con lui su un fuoripista ha dato l’allarme. L’uomo, un 48enne di Avezzano è stato colto da un infarto mentre sciava: il recupero tempestivo gli ha salvato la vita.

Non è stato facile per gli uomini della polizia e i carabinieridi Ovindoli raggiungere in fretta l’infartuato e portarlo all’ospedale. Lo sciatore infatti, un 48enne di Avezzano, domenica mattina si trovava su un fuoripista, in una zona impervia nei pressi dei Monti delle Lenzuola.
 
Fortunatamente per lui, quando l’infarto l’ha colto e si è accasciato a terra, l’amico che era con lui ha potuto approfittare di una delle poche aree dove c’è campo, e ha lanciato l’allarme.
 
Un medico del 118 è stato trasportato sul posto con una motoslitta: effettuato un primo soccorso, si è subito reso conto che le condizioni dell’uomo erano piuttosto gravi. Con l’aiuto dell’elicottero poi lo sciatore è stato trasportato all’ospedale San Salvatore dell’Aquila.
 
L’infartuato è attualmente ricoverato ma è fuori pericolo di vita. In queste settimane il lavoro di Polizia e Carabineri è intensificato dalle numerose presenze sulle piste da sci.
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close