Curiosità

Elbrus, l’alpinista felino Graf rinuncia alla vetta a causa del maltempo

Graf, alpinista felino russo, era partito con il compagno di cordata umano, Andrey Ostanin, alla conquista della vetta del tetto d’Europa: l’Elbrus, 5.642 metri.

Purtroppo il meteo non è stato favorevole ed i due hanno dovuto rinunciare all’impresa a causa dell’arrivo improvviso di una tempesta di neve. A peggiorare le cose vi  era il fatto che avevano perso un thermos, rimanendo solo con una bottiglia d’acqua: sarebbe stato dunque troppo rischioso il proseguimento a causa del rischio di disidratazione. La scelta migliore è stata quindi quella di abbandonare.

Per affrontare la spedizione Graf era dotato di uno speciale termo-vestito, che gli ha permesso di non soffrire il freddo e nelle notti più gelide il suo compagno di cordata lo ha tenuto stretto a sé all’interno del sacco a pelo, affetto a dir la verità non troppo gradito. Per quanto riguarda la quota, nonostante i timori, l’alpinista felino non ha mostrato segni di mal di montagna, trascorrendo la maggior parte della scalata nello zaino a dormire, come la sua natura di gatto impone.

Per consolarsi del mancato successo, una volta tornati a casa, Graf e Andrey si sono concessi, per riscaldarsi le ossa, due settimane di vacanza al mare in Crimea.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close