News

Allarme slavine: strade chiuse nelle valli

immagine

BERGAMO — Da lassù potrebbero cadere valanghe da un momento all’altro. Così la Protezione civile di Bergamo ha deciso di chiudere al traffico, in via precauzionale, diverse strade delle valli bergamasche.

In Valbrembana, nella notte, una slavina è caduta sulla strada per Foppolo, al bivio con San Simone. Per fortuna la neve si è schiantata contro il paravalanghe e non ha causato danni significativi. La strada comune è stata interdetta alla circolazione per il rischio di nuovi distacchi nella zona tra Valleve il bivio di San Simone. La zona viente intanto monitorata di continuo.
 
Una piccola slavina è caduta anche sopra Mezzoldo, all’altezza del Ponte dell’Acqua. Anche in questo caso, la strada è stata chiusa per precauzione.
 
Passando alla Val Seriana, la Protezione civile ha deciso la chiusura della provinciale 49 per Valbondione, dove risultano situazioni critiche. In Val di Scalve, chiusa anche la strada fra Vilminore e Schilpario, per il rischio di valanghe in località Manna.
 
Questa notte la neve è scesa abbondante sulle Orobie. Quaranta centimetri di neve bagnata in quota che non si è amalgamata con il fondo esistente e che rischia di staccarsi da un momento all’altro. In Provincia è stato organizzato un tavolo tecnico per analizzare le emergenze. Stando alle previsioni del meteo, i pericoli maggiori dovrebbero arrivare dalla prossima notte. 
 
WP
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close