AlpinismoAlta quota

Anche sul Broad Peak si scende

Òscar Cadiach e compagni hanno rinunciato anche al secondo tentativo di vetta sul Broad Peak. Il catalano sarebbe dovuto andare in vetta già ieri mattina, ma dopo aver raggiunto i 7800 metri era tornato a C3 a causa del mal tempo; oltretutto, come racconta Ryan Waters, della spedizione di Tomas Ceppi, la progressione in quota di ieri si era rivelata molto lenta a causa del ghiaccio sul pendio, che è stato superato seguendo delle vecchie corde fisse, con il risultato di aver perso un’ora, impiegandoci così 11 ore per fare 600 metri di dislivello.

Il gruppo era quindi sceso con l’intenzione di rinunciare, poi il cambiamento di idea da parte di Òscar Cadiach e Lolo González nel pomeriggio e la decisione di fare un ultimo tentativo oggi assieme ad un gruppo di americani.

La finestra di bel tempo però si è chiusa ed ha iniziato a nevicare e così anche questo tentativo è stato interrotto. Lo stesso alpinista ha però confermato di essere in ottime condizioni fisiche e ben motivato a provarci nuovamente appena arriverà l’occasione, tanto da voler rinegoziare i permessi di salita per prolungarli. Cadiach pare essere del tutto intenzionato a portarsi a casa il 14esimo 8000.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Close
Back to top button
Close