News

Maltempo, allarme della Protezione Civile

immagine

BERGAMO — Dopo pochi giorni di tregua è di nuovo allarme maltempo in molte regioni italiane. Torna la neve infatti su Alpi e Prealpi orientali, su cui nevica già da ieri. I fiocchi bianchi sono attesi per oggi e domani, segnalato come il giorno più critico, a basse quote anche in pianura e sull’Appennino tosco-emiliano, mentre al sud continueranno le forti piogge. E la Protezione Civile lancia l’allarme, soprattutto in Lombardia.

In Lombardia, Piemonte e Triveneto già da ieri il tempo ha iniziato a peggiorare. La Protezione civile lombarda ha lanciato l’allarme per possibili nevicate sulle zone collinari oltre i 500 metri e in alcune di pianura, con forti gelate in gran parte della regione a causa delle temperature polari.
 
In Piemonte la neve è attesa soprattutto nelle province di Cuneo, Alessandria e Asti, anche se le nevicate più consistenti dovrebbero scendere sul nordest. Già da ieri nevica sulle montagne venete e friulane, e non sono previsti miglioramenti prima di venerdì.
 
Precipitazioni nevose sono previste anche su tutto l’Appennino settentrionale, in particolare in Emilia Romagna, dove la Protezione civile è in allerta. La neve infatti, potrebbe scendere anche a basse quote, intorno ai 600 metri.
 
La Società autostradale intanto, comunica che da stanotte nevica su alcuni tratti di 200 chilometri della rete autostradale, ma non si registrerebbero problemi alla circolazione. Sarebbero interessati soprattutto alcuni tratti della A1 Milano-Napoli, tra Rioveggio e Barberino, dell’A4 Milano-Brescia e dell’A23 Udine-Tarvisio tra Pontebba e il Confine di stato.
 
Pioggia, neve e freddo polare insomma ancora per oggi e soprattutto domani. Venerdì e sabato però il tempo dovrebbe mettersi al bello, ma già per domenica è annunciato un nuovo peggioramento, che darà il via ad una fase molto variabile, con sbalzi termici rilevanti e la possibile ricomparsa della neve.
 
 
Valentina d’Angella
Foto courtesy of Foto Vallescrivia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close