• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Sciatore impigliato alla gola in filo di ferro

immagine

PESCASSEROLI, L’Aquila — Brutto incidente ieri per uno sciatore di 19 anni in Alta Valle del Sangro, sulle montagne dell’Appennino abruzzese. Il giovane stava sciando su un fuoripista quando non ha visto un filo d’acciaio teso tra due alberi e ci è finito contro con la gola. La ferita, profonda, fortunatamente non gli è stata fatale.

Una distrazione che poteva costare cara e che invece fortunatamente si è conclusa con tanta paura ma senza gravi conseguenze. Protagonista della vicenda un giovane di 19 anni, residente in Alta Valle del Sangro, dove si è verificato l’incidente. Il ragazzo stava sciando su un fuoripista vicino alla discesa Camoscio, sugli impianti sciistici di Pescasseroli, quando non ha visto un filo d’acciaio teso tra due alberi e ci è finito contro.
 
Il filo di metallo gli ha segato la gola in profondità. I due amici che erano con lui lo hanno trasportato a valle per le prime cure, poi la corsa all’ospedale di Castel di Sangro, prima, e Pescina dopo. I medici del pronto soccorso gli hanno chiuso la ferita con otto punti di sutura.
 
 
Foto courtesy of Sciare a Pescasseroli
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.