Cronaca

Assoldava killer per la suocera: fermato

immagine

CAPRINO VERONESE, Verona — Cercasi killer disperatamente. Un agricoltore di Caprino Veronese, un paese ai piedi del monte Baldo è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di istigazione a delinquere: cercava qualcuno che gli uccidesse la suocera.

Aveva sparso la voce di essere in cerca di un killer da assoldare per uccidere la suocera. L’episodio incredibile è capitato sulle pendici del monte Baldo, in Veneto e il protagonista è un agricoltore di Caprino Veronese, di cui non sono state rese note le generalità.
 
All’annuncio però hanno risposto solo i carabinieri, che si sono finti interessati all’affare e che si sono presentati in borghese in un bar per discutere del lavoro. Nel momento in cui l’agricoltore ha consegnato loro una caparra di 3mila euro, i militari lo hanno subito arrestato con l’accusa di istigazione a delinquere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close