News

Il paradiso fiscale? In montagna

immagineWASHINGTON, Usa — E’ il Wyoming, il meno popoloso fra gli stati americani, il paese dove il fisco è più amico delle imprese. Grande quasi come l’Italia, ha solo mezzo milione di abitanti. Fa freddo tutto l’anno ma un altro clima, quello fiscale, è alquanto mite. A rivelarlo è la graduatoria 2006 della Tax Foundation, prestigioso istituto di Washington.

Il Wyoming è attraversato da diverse catene montuose importanti, facenti tutte parte del complesso delle Montagne Rocciose, e tra le sue foreste si possono percorrere centinaia di chilometri senza incontrare anima viva.

La catena del Wind River, nella parte centro-occidentale del paese, presenta la più alta vetta dello stato, il Gannett Peak con i suoi 4.208 metri. Le montagne della Teton Range, nel nord-ovest, si estendono per 80 chilometri e rappresentano la più affascinante sezione delle montagne dello stato. Questa catena ha la sua più alta cima nel Grand Teton che è anche la seconda vetta per altezza del Wyoming. 

Un ambiente selvaggio e delizioso che, a quanto risulta dallo studio americano, è capace di unire le bellezze naturalistiche a quelle fiscali. Un vero paradiso insomma.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close