News

Rifiuti radioattivi sull’Appennino molisano

immagine

CAMPOBASSO — Pericolose sostanze radioattive, derivanti da esperimenti di medicina nucleare. Questi i rifiuti che da diversi anni stagnano nell’abitazione di un agricoltore nella zona di Castelmauro, sulle montagne molisane. Ora però, è scattata la denuncia contro lo Stato, che avrebbe dovuto provvedere allo sgombero molto tempo fa.

Alcuni fusti radiattivi, derivanti da attività di medicina nucleare, sono stati depositati da diversi anni in un’abitazione di Castelmauro in attesa di essere sgomberati dalle autorità dello stato. Ma il proprietario dell’abitazione non ha mai visto intervenire nessuno, così sono intervenuti gli avvocati.
 
Nei giorni scorsi è partita una denuncia contro lo Stato, nello specifico nei confronti del Consiglio dei Ministri e del suo Presidente, nella speranza che l’incresciosa situazione venga finalmente risolta.
 
 
Emanuela Brindisi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close