Turismo

Calano presenze e arrivi in Val d’Aosta

immagine

AOSTA — Complice la crisi, le presenze turistiche in Valle d’Aosta nell’estate 2008 sono calate del 3,8 per cento e gli arrivi dello 0,8. Lo ha reso noto ieri durante il consiglio regionale l’assessore al Turismo Aurelio Marguerretaz, rispondendo a un’interpellanza presentata dal consigliere del PdL Enrico Tibaldi.

"L’andamento della stagione – ha spiegato Marguerrettaz- è a corrente alternata. Presenta luci e ombre a seconda delle località e della tipologia di strutture ricettive".
 
Fatto sta che le presenze durante il trimestre estivo preso in considerazione (giugno, luglio e agosto) sono passate da 304mila a 302mila. Mentre gli arrivi da 1 milione 211mila a un milione 164 mila. Scostamenti non drammatici, per carità. Ma in controtendenza rispetto a quelli di regioni come l’Abruzzo che, pur meno titolate, sono riuscite a raccogliere dati decisamente positivi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close